Abuso d’ufficio: arrestato assistente capo Polizia nel Reggino

Reggio Calabria – Gli agenti della Polizia del Commissariato di Polistena, e della Polizia Stradale di Reggio Calabria, hanno arrestato un Assistente Capo della Polizia di Stato in servizio presso un Distaccamento di Polizia Stradale della provincia reggina, in esecuzione di un provvedimento cautelare in carcere emesso dal gip del Tribunale di Palmi. I reati contestati sono abuso d’ufficio continuato ed aggravato, millantato credito continuato e tentata induzione indebita. Secondo le indagini, l’arrestato convinceva i suoi interlocutori, conosciuti per lo piu’ in occasione di controlli su strada – della necessita’ di un proprio “aiuto”, persuadendoli dell’esigenza di dover corrispondere del denaro o altre utilita’, anche di natura sessuale, per ottenere dei vantaggi indebiti, tra i quali l’omessa contestazione di infrazioni al Codice della strada, nonche’ la promessa di ottenere facili assunzioni nel pubblico impiego. L’arrestato e’ stato rinchiuso nella Casa Circondariale “Arghilla’” di Reggio Calabria.

,