Riace: presidio solidarieta’ a Lucano in San Babila a Milano

Milano  – Un presidio di solidarieta’ a Mimmo Lucano, il sindaco di Riace arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, e’ stato organizzato questo pomeriggio a Milano in Piazza San Babila. Oltre un migliaio le persone che si sono radunate nella piazza, (chiusa per una parte, al traffico sul lato di corso Monforte). Diverse le sigle riunite: Rifondazione Comunista, Liberi e Uguali, Possibile e le associazioni Emergency e i Sentinelli; presenti anche i sindacati di base e i centri sociali tra cui Cantiere e Lambretta. Gli organizzatori della manifestazione sono riuniti sotto le reti “Nessuna persona e’ illegale”, nata dopo la manifestazione del 20 maggio 2017, e “Milano antifascista antirazzista meticcia e solidale”. Diversi gli striscioni esposti tra cui uno che rappresenta il sindaco riacese stilizzato insieme ad un bambino di colore, con al fianco la scritta: “Quando l’ingiustizia diventa legge, la resistenza e’ un dovere”. Su un altro lenzuolo e’ ritratto invece il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, il cui volto e’ incluso in un divieto d’accesso a fianco alla scritta “No Salvini Day”. Previsto un collegamento con l’analoga manifestazione in corso nel paesino calabrese nel momento in cui verra’ letta una lettera inviata proprio da Lucano ai suoi concittadini.