Corruzione: Capomolla, preoccupa coinvolgimento responsabile Regione

Catanzaro – “E’ un profilo accessorio alla vicenda specifica ma assolutamente preoccupante”. Cosi’ il procuratore aggiunto di Catanzaro, Vincenzo Capomolla, con riferimento al coinvolgimento di una dirigente della Regione nell’inchiesta che ha svelato un presunto giro di corruzione nella gestione del settore turistico in Calabria: all’epoca dei fatti contestati dalla Procura, la dirigente della Regione rivestiva anche il ruolo di responsabile regionale per la trasparenza e la prevenzione della corruzione nell’ente. “E’ preoccupante perche’ – ha rilevato Capomolla – ci sono soggetti che sono chiamati a controllare specificatamente profili e fenomeni di illegalita’ e che invece, da quello che e’ risultato dalle nostre indagini, condotte in modo impeccabile, non svolgono questa funzione”.

,