Lamezia: rinviato a domani lutto cittadino per funerali vittime

Lamezia Terme – Il comune di Lamezia ha proclamato il lutto cittadino per il 13ottobre, a seguito  degli eventi alluvionali che hanno tragicamente colpito i territori del lametino e dei Comuni limitrofi, causando la morte di Stefania Signore e dei figli Christian e Nicolò.
Il 4 ottobre condizioni atmosferiche particolarmente avverse e violente hanno investito tutto il territorio calabrese ed in particolar modo i territori del Comune di Lamezía Terme e dei Comuni limitrofi, causando la devastazione di gran parte del territorio provocata dal passaggio della furia dell’alluvione con ingenti danni alle cose ed anche, purtroppo, con la perdita di vite umane.
“La morte della giovane e mamma e dei suoi piccoli ha destato grande sconforto e dolore in tutte le Comunità interessate dall’alluvione – si legge nella nota del comune – sia per spirito di appartenenza dei defunti al territorio, sia per senso umano di solidarietà verso il dolore di una famiglia tragicamente colpita da una disgrazia che nel comune sentire fa emergere la crudeltà di un destino che si è accanito su affetti e sentimenti di cui ancora si sarebbero potute godere le gioie”
In virtù del comune sentire generale, l’Amministrazione comunale, in tutte le sue espressioni, raccogliendo la spontanea e convinta partecipazione della Comunità, intende manifestare il cordoglio della Città di Lamezia Terme per questa perdita che ha colpito tutta la cittadinanza, pur tenuto conto che le vittime sono residenti nel Comune di Gízzeria e che le loro morte e scomparsa si siano verificate nel Comune di San Pietro a Maida.
“La proclamazione del lutto cittadino – fanno sapere dal Comune – è un modo per rendere visibile il dolore e la vicinanza della Città di Lamezia Terme a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia ed innanzitutto ai familiari delle vittime, quale semplice gesto simbolico che va ad aggiungersi alla grande e fattiva catena di solidarietà che, fin dalle prime ore dell’emergenza, si è creata in tutta la città stessa nei confronti di chi è stato coinvolto nella drammatica alluvione”.
Nel giorno in cui a Gizzeria si svolgeranno i funerali di Stefania, Christian e Nicolò, la città di Lamezia esporrà le bandiere a mezz’asta sugli edifici comunali e terrà un minuto di silenzio negli uffici comunali alle 15.30.

,