Riace: Lucano “ricorso al Tar, ci vogliono distruggere”

Reggio Calabria  – “I nostri legali sono gia’ al lavoro per presentare il ricorso al Tar. Contro di noi c’e’ un vero e proprio tiro incrociato, ci vogliono distruggere”. Cosi’ Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, dopo essere finito agli arresti domiciliari, commenta la circolare del Ministero dell’Interno che ha disposto il trasferimento dei migranti ospiti nel piccolo centro del Reggino.