Riace: chiesa valdese, disobbedienza contro leggi ottuse e’ dovuta

Reggio Calabria – La chiesa valdese di Reggio Calabria, attraverso una nota, esprime solidarieta’ al sindaco di Riace. Domenico Lucano. “e si affianca a lui – si legge – per sostenerlo nella battaglia contro l’ingiustizia e l’indifferenza e condivide il modello di accoglienza sviluppato a Riace in quanto, nel rispetto della dignita’ e dei diritti umani, ha trasformato una criticita’ in opportunita’”. Nella nota si afferma che l’accoglienza allo straniero “e’ un gesto di umanita’ e di amore verso chi si trova in difficolta’ ed e’ in cerca di aiuto (“Ero straniero e mi avete accolto [Mt 25,35 ]”)”. La chiesa valdese ritiene “che la disobbedienza contro l’ottusita’ di certe leggi sia un atto dovuto” e chiede che il sindaco Lucano sia liberato e riammesso nel suo ruolo istituzionale”.
Una delegazione della chiesa valdese reggina sara’ presente al presidio di solidarieta’ per il sindaco di Riace, organizzato per questo pomeriggio in citta’.