Corruzione: arresti nel Cosentino, impegnati 100 finanzieri

Cosenza – Sono oltre 100 i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza impegnati, dalle prime ore dell’alba, nell’esecuzione dei provvedimenti emessi dal Gip presso il Tribunale di Paola, Maria Grazia Elia, su richiesta del Procuratore capo della Repubblica, Pierpaolo Bruni, e dei sostituti Antonio Lepre e Teresa Valeria Grieco, nei confronti di 14 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di corruzione, tentata concussione, indebita induzione a dare o a promettere, peculato, turbative di gare pubbliche e di procedimenti di scelta dei contraenti della Pubblica Amministrazione e falso ideologico.
L’operazione, denominata in codice “Merlino”, ha coinvolto, fra gli altri, il sindaco di Fuscaldo, centro della fascia tirrenica cosentina, Gianfranco Ramundo, e il vice sindaco della stessa cittadina, Paolo Cavaliere, oltre ad un assessore.

,