Maltempo: bomba d’acqua nel Catanzarese, cittadini “allarme ignorato”

Catanzaro – Sono proseguiti per tutto il pomeriggio gli interventi di prosciugamento nella zona di Simeri Mare, colpita dalla bomba d’acqua registrata questa mattina. Sul posto stanno operando diverse squadre dei Vigili del Fuoco, anche con idrovore, mentre con ausilio di mezzi movimento terra si sta provvedendo a liberare le strade da fango e detriti. In diversi punti le strade sono state stravolte dalla piena del torrente Fegato, con danni ingenti sia alle abitazioni che alla viabilita’. L’esondazione del torrente e’ stata la principale causa degli allagamenti che hanno messo in ginocchio la zona residenziale di Simeri Mare. Un corso d’acqua di solito scarsamente alimentato e che, invece, stamattina, si e’ gonfiato trasformando tutto in una immensa distesa sommersa. Da qualche tempo i residenti lanciavano l’allarme per i mancati interventi di pulizia e bonifica, mentre in tanti avevano evidenziato la cementificazione eccessiva della zona. Per questo, quando si e’ materializzata l’esondazione, stamane sono partite le accuse: “Da tempo abbiamo chiesto interventi di bonifica e di sistemazione lungo il traffico del torrente, quella di oggi e’ una tragedia annunciata”, afferma uno dei residenti di Simeri mare.

 

 

,