Droga: padre, madre e figlio arrestati nel Cosentino

Cosenza  – Un’intera famiglia di tre persone, e’ stata arrestata a Corigliano Rossano (Cosenza) dai Carabinieri per detenzione di un’ingente quantita’ di sostanze stupefacenti e possesso illegale di munizioni. I militari hanno perquisito in contrada Spissa l’abitazione-fattoria della famiglia, su cui gravavano alcuni sospetti. I militari hanno trovato in casa i due coniugi, di 59 e 48 anni, raggiunti poco dopo dal figlio diciassettenne. La perquisizione della casa ha portato a scoprire prima un germoglio di marijuana del peso di circa 2 grammi, poco dopo, nel forno della veranda, e’ stata trovata una pianta in essicazione con oltre 100 grammi di inflorescenze di cannabis. Ma non era finita qui.
All’interno di un locale attiguo destinato alla produzione dei latticini, anziche’ mozzarelle e formaggi, e’ stata trovata una busta di cellophane sigillata con quasi 350 grammi di marijuana. E ancora, a pochi metri da questo locale c’era una pianta di cannabis indica dell’altezza di quasi due metri e mezzo in ottimo stato vegetativo e con diverse inflorescenze. In un altro locale della fattoria e’ stata trovata anche una bilancia di precisione per pesature ingenti, con all’interno ancora un sacco di cellophane contenente piu’ di 250 grammi di marijuana ed, accanto a questa, uno zaino in cui erano stati nascosti 29 cartucce calibro dodici di diverse marche, illegalmente detenute.
I ritrovamenti si sono conclusi con due ulteriori piante di cannabis indica di circa un metro e settanta, nascoste, in stato di essiccazione, all’interno dell’ovile. Il padre e’ stato portato nel carcere di Castrovillari, la madre posta ai domiciliari e il figlio portato nel carcere per i minori di Catanzaro.

,