Il tempo: previsioni fino a lunedi’ 3 dicembre

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
GIOVEDI’ 29: NORD – cielo sereno o velato, salvo ulteriori annuvolamenti bassi e stratiformi, piu’ significativi, attesi sulla aree pianeggianti, in parziale diradamento nelle ore piu’ calde; dalla serata si intensifica la copertura anche sulle aree alpine ed sul restante territorio delle regioni nordoccidentali. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e banchi di nebbia sulla pianura padano-veneta.
CENTRO E SARDEGNA – addensamenti compatti sulle regioni adriatiche, in graduale dissolvimento dal pomeriggio; bel tempo altrove, a parte una moderata intensificazione della copertura bassa e stratiforme da fine giornata sul Lazio centromeridionale.
SUD E SICILIA – al mattino ancora molte nubi consistenti su Puglia, Calabria e Sicilia settentrionale con residui, deboli piogge o rovesci, in graduale assorbimento dalle ore pomeridiane; parziali schiarite dalla serata. Sul restante meridione annuvolamenti diffusi, ma con spazi di sereno sempre piu’ ampi attesi da meta’ giornata.
TEMPERATURE: minime in lieve rialzo sul Trentino-Alto Adige; in calo sul resto del nord, Sardegna, Toscana, Marche, Umbria occidentale, nord Lazio, coste abruzzesi, bassa Calabria e Sicilia orientale; pressoche’ stazionarie altrove; massime in tenue aumento sui rilievi alpini, Abruzzo, Basilicata, Sicilia occidentale e sulle restanti aree appenniniche centromeridionali; in diminuzione sul restante settentrione, nonche’ su Sardegna e Toscana occidentali; senza variazioni di rilievo sul resto del paese.
VENTI: deboli settentrionali sulla Liguria e variabili sul restante settentrione; da moderati a localmente forti da nord sulle regioni centromeridionali con ulteriori rinforzi di burrasca su Puglia e restanti aree ioniche, ma in attenuazione da fine giornata. MARI: da agitato a molto agitato al mattino lo Ionio; molto mossi o localmente agitati lo stretto di Sicilia ed il basso Adriatico, ma con moto ondoso in attenuazione dal pomeriggio; generalmente mossi o molto mossi i restanti bacini, ma con tendenza a divenire poco mossi tra ore pomeridiane e serali il mar Ligure ed il Tirreno settentrionale.
VENERDI’ 30: nubi in aumento sul nostro paese con precipitazioni deboli, ma diffuse, inizialmente al nord-ovest, Appennino tosco-emiliano e Sardegna, ma in successivo trasferimento serale alle restanti regioni centrali e a Sicilia occidentale.
SABATO 1: moderato maltempo su gran parte del centro-sud, in rapido miglioramento sulle regioni centrali; dalla serata attesa di una nuova intensificazione della copertura su quest’ultimo settore; poco nuvoloso al mattino al settentrione, ma con copertura in sensibile aumento, a partire dalla seconda parte della giornata.
DOMENICA 2 e LUNEDI’ 3: domenica ancora fenomeni sparsi su isole maggiori ed aree ioniche; nuvolosita’ irregolare, a tratti intensa sul restante centro-nord con deboli precipitazioni su arre alpine e tra levante ligure ed alta Toscana; nella giornata di lunedi’ annuvolamenti compatti interesseranno la catena alpine e le regioni centromeridionali con residui rovesci sulle zone tirreniche di Calabria e Sicilia; bel tempo sul resto del nord.