Sanita’: dializzati, “A Cetraro situazione al limite decenza”

Cosenza  – “Ancora una volta siamo costretti a segnalare la mancanza di personale infermieristico al reparto di dialisi dell’ospedale di Cetraro”. Lo scrive Antonello Troya, responsabile provinciale dell’Aned, Associazione nazionale Dializzati. “Una situazione al limite della decenza che affossa un servizio di qualita’. Il personale infermieristico presente – scrive Troya – opera ogni giorno con dedizione e professionalita’, ma c’e’ bisogno di nuove figure che possano proseguire nel lavoro e fare in modo che il reparto possa continuare a offrire quelle necessita’ operative di cui il paziente ha bisogno. Quanto sta accadendo a Cetraro e’ ignobile: pazienti costretti a continui spostamenti al nosocomio di Paola – si legge nella nota – perche’ manca il personale a Cetraro. Due infermieri non garantiscono certamente quel livello di sicurezza cui il dializzato puo’ legittimamente auspicare. Al sindaco di Cetraro, Angelo Aita e al consigliere regionale, Giuseppe Aieta, propongo una protesta simbolica davanti al reparto di Dialisi, – scrive ancora Troya – che possa richiamare l’attenzione degli organi competenti”.