Crotone: Cerrelli e Furgiuele, la “Lega non imbarca chiunque”

Crotone – Davanti a una numerosa platea di militanti, il Segretario Regionale della Lega Salvini Premier, Domenico Furgiuele e il Segretario di Crotone, Giancarlo Cerrelli hanno tenuto una conferenza stampa sullo stato della Lega a Crotone: Era presente anche il Vice Coordinatore Regionale Bernardo Spadafora.
“La Lega a Crotone, nonostante le numerose richieste, non imbarca chiunque”. E’ stato questo il monito che il Segretario della Lega di Crotone, Cerrelli e il Segretario regionale, Furgiuele, hanno enunciato.
“La Lega di Crotone non ha fretta di crescere, meglio una crescita lenta, che una crescita veloce, che spesso è artificiosa e sospetta”, ha detto il Segretario della Lega Crotone, Cerrelli, precisando che “stare nella Lega vuol dire condividere una cultura, un’antropologia, un ideale, un’identità, che come lascia intendere Matteo Salvini, risiede nelle radici cristiane dell’Europa”. Cerrelli ha distinto “il politico politicante che pensa alle prossime elezioni, dal politico statista che pensa alle prossime generazioni.” Far parte della Lega vuol essere un impegno a formarsi. Presto inizierà, infatti, una scuola di formazione politica della Lega, come ha ricordato il Segretario regionale Domenico Furgiuele che ha ribadito che “il partito (che tutti i sondaggi danno in forte crescita anche al Sud e in Calabria)ha ricevuto richieste di adesione anche da consiglieri regionali, che non sono state prese in considerazione nonostante avrebbero favorito una crescita più veloce del partito e questo perché – ha concluso Furgiuele – “a noi preme molto di più far crescere il nostro progetto, le nostre idee”.

,