Il tempo: inizio anno con il sole, poi prevale instabilita’

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
LUNEDI’ 31: NORD – ancora una giornata all’insegna del bel tempo con nubi poco significative in transito al mattino e qualche residuo addensamento piu’ consistente sulle aree confinali nord-orientali. CENTRO E SARDEGNA – nubi consistenti sull’Abruzzo con locali fenomeni associati che a quote superiori agli 800 metri assumeranno carattere nevoso; poche nubi e prevalenza di cielo sereno altrove. SUD E SICILIA – nubi sparse un po’ ovunque, meno probabili sulle coste campane, con deboli piogge sulle aree adriatiche, ed un po’ piu’ consistenti su Calabria ionica e Sicilia tirrenica. Qualche nevicata a quote superiori agli 800 metri su Campania, Molise e Basilicata.
TEMPERATURE: minime in lieve flessione sulle regioni tirreniche meridionali; senza variazioni di rilievo altrove. Massime in lieve calo su Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna occidentale; in diminuzione piu’ significativa al sud ed Abruzzo; stazionarie sul resto del Paese. VENTI: forti settentrionali al centro-sud con rinforzi dal pomeriggio fino a burrasca forte. Deboli di direzione variabile sul resto della penisola ma con locali rinforzi nel corso della serata. MARI: da poco mossi a localmente mossi Ligure e Adriatico settentrionale; da mossi a molto mossi gli altri mari con moto ondoso in attenuazione sul mar di Sardegna ed in aumento sugli altri mari fino a localmente agitati, in particolare lo Ionio.
MARTEDI’ 1 GENNAIO: residua nuvolosita’ con qualche fenomeno sparso sulle regioni meridionali in rapido dissolvimento; nubi basse e stratiformi sulla Liguria; cielo sereno altrove con velature in transito diurno.
MERCOLEDI’ 2: nuvolosita’ bassa e stratiforme su Liguria, basso Piemonte, Sardegna, Pianura Padana, Toscana, Umbria ed alto Lazio, cielo sereno altrove ma con intensificazione delle nubi in tarda mattinata su tutto il versante tirrenico meridionale e, nel pomeriggio, anche sulle aree adriatiche centro-meridionali con possibilita’ di qualche fenomeno su Abruzzo, Molise, Puglia e aree tirreniche di Sicilia e Calabria. GIOVEDI’ 3 E VENERDI’ 4: locali instabilita’ al mattino sulle regioni meridionali ed Abruzzo, seguira’ un temporaneo miglioramento; cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sul resto della penisola ma con nuovo moderato peggioramento in nottata sulle aree adriatiche. Nella giornata di venerdi’ moderato maltempo su Sardegna meridionale e regioni adriatiche; poco nuvoloso altrove ma con graduale peggioramento sul resto del meridione.