Il tempo: domani neve su rilievi al sud, temperature in calo

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite
dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
SITUAZIONE: una vasta circolazione depressionaria che interessa il Mediterraneo centrale, alimentata da aria fredda
che giunge dall’Europa settentrionale, determina condizioni di
tempo perturbato al sud, centrali adriatiche e lungo le aree alpine di confine.
TEMPO PREVISTO FINO ALLE ORE 06.00 DI DOMANI: NORD –
molto nuvoloso sulle aree alpine di confine con nevicate
diffuse; parzialmente nuvoloso altrove con schiarite su Pianura
Padana centro-occidentale e Ponente ligure; annuvolamenti sulle
restanti zone. CENTRO E SARDEGNA – molto nuvoloso sulle aree
appenniniche ed adriatiche con precipitazioni nevose
inizialmente a quote superiori ai 700-800 metri ma con quota
neve in abbassamento a fine giornata. Parzialmente nuvoloso
altrove con schiarite tra bassa Toscana e alto Lazio ed
annuvolamenti sulle restanti zone con precipitazioni piu’
frequenti sulla Sardegna, deboli ed occasionali sul basso
Lazio. SUD E SICILIA – molte nubi con precipitazioni frequenti
sul versante tirrenico, Sicilia, Molise e Puglia garganica con
quota neve inizialmente al di sopra dei 1000 mt ma in
abbassamento fino ai 300-400 metri dalla sera specie su Molise,
Puglia garganica ed Appennino campano.
TEMPERATURE: massime in deciso calo sulle aree alpine;
in moderato aumento sulla Pianura Padana; stazionarie altrove,
eccetto un lieve calo sul medio versante Adriatico e Sardegna.
Minime in generale calo ovunque eccetto che in Pianura Padana.
VENTI: moderati nord-occidentali con rinforzi di maestrale
sulle due isole maggiori e di tramontana sulla Liguria,
tendenti a rinforzare a fine giornata sulle regioni centrali.
MARI: grossi mare e canale di Sardegna; molto agitati Stretto
di Sicilia e lo Ionio al largo; molto mossi o agitati i
restanti mari ad eccezione dell’alto Adriatico che risultera’
mosso con moto ondoso in aumento a fine giornata sul settore
piu’ meridionale.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – cielo
parzialmente nuvoloso su Triveneto e bassa Lombardia ed
addensamenti compatti lungo i rilievi confinali; ampi spazi di
sereno sulle restanti zone. CENTRO E SARDEGNA – locali
annuvolamenti sulla Sardegna, con associati occasionali
piovaschi ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni e della
nuvolosita’. Condizioni di tempo stabile su Toscana, Lazio ed
Umbria mentre annuvolamenti compatti sulle regioni adriatiche
daranno luogo a piogge sulle aree costiere e a nevicate
sull’Appennino fino a quote collinari. SUD E SICILIA – cielo
molto nuvoloso al mattino un po’ ovunque, con precipitazioni
sulle aree costiere adriatiche, Puglia ionica, Basilicata, piu’
consistenti su Sicilia tirrenica e Calabria. Quota neve
superiore agli 800 metri sui rilievi della Sicilia, localmente
piu’ bassa sino a 400-500 metri su Molise, Massiccio del
Gargano, Campania meridionale, Basilicata e Calabria. Dal
pomeriggio attenuazione dei fenomeni e della nuvolosita’ che
rimarra’ piu’ compatta sulle aree adriatiche, Basilicata e
Calabria.
TEMPERATURE: minime stazionarie sulla pianura padano
veneta; in generale diminuzione sul resto del Paese. Massime in
calo su Emilia Romagna, regioni centrali, Calabria e Puglia;
stazionarie altrove. VENTI: forti, settentrionali sulla
Sardegna, occidentali su Sicilia e Calabria, con rinforzi di
burrasca sul settore costiero meridionale della Sicilia e sulla
Calabria meridionale; settentrionali, da moderati a forti su
Liguria e coste adriatiche, deboli sulle altre zone. MARI:
molto agitati mare e canale di Sardegna, Stretto di Sicilia e
Ionio meridionale con moto ondoso in rapida attenuazione. Da
poco mossi a mossi Adriatico settentrionale e Ligure sotto
costa; da mossi a molto mossi gli altri mari.