Il tempo: previsioni fino a giovedi’ 24 gennaio

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
LUNEDI’ 21: NORD – ampi spazi di sereno un po’ ovunque, salvo locali temporanei annuvolamenti specie su Romagna, basso Piemonte e Liguria di levante. CENTRO E SARDEGNA: cielo molto nuvoloso o coperto con deboli piogge, in aumento sull’isola dal pomeriggio. SUD E SICILIA: inizialmente nuvolosita’ diffusa di tipo medio-alto al sud, con piovaschi sulle coste campane e della Sicilia occidentale in intensificazione mattutina con fenomeni che dal pomeriggio interesseranno tutte le regioni, specialmente settore ionico. TEMPERATURE: minime in aumento su arco alpino, Sardegna, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania settentrionale, generalmente stazionarie altrove; massime in diminuzione su Toscana, Umbria, Marche e Sicilia, in rialzo su Lazio e Campania, senza variazioni di rilievo sulle restanti regioni. VENTI: deboli di direzione variabile, al piu’ dai quadranti orientali, in lieve aumento serale sulla Sardegna. MARI: mossi il Mare e il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia, il Mar Ligure e lo Jonio; poco mossi i restanti bacini; moto ondoso in aumento su Mare e Canale di Sardegna, Tirreno ed Adriatico.

MARTEDI’ 22: condizioni di maltempo sulle regioni centrali e meridionali, con precipitazioni diffuse anche a carattere nevoso sull’Appennino centrale e sul Molise a quote superiori ai 700 metri. dalla sera estensione dei fenomeni alle aree occidentali del nord. Cielo parzialmente nuvoloso sul resto del settentrione.
MERCOLEDI’ 23: molte nubi sulle aree tirreniche e al nord-ovest, con precipitazioni moderate, localmente di forte intensita’ su Toscana e Lazio. Risulteranno anche a carattere nevoso fino a quote pianeggianti in Toscana e sulle regioni settentrionali. Sul resto del paese cielo parzialmente nuvoloso ma con un aumento serale della copertura nuvolosa accompagnata da piogge; nevicate deboli sulle aree appenniniche centrali oltre i 600 metri.
GIOVEDI’ 24 E VENERDI’ 25: all’inizio maltempo quasi tutta la penisola con nevicate diffuse al nord e sulle regioni appenniniche centro-settentrionali, cielo coperto ma senza fenomeni solo sul Triveneto; dalla mattinata graduale miglioramento al nord ad eccezione dell’Emilia Romagna dove aumenteranno le nevicate; intensificazione pomeridiana delle precipitazioni sull’Abruzzo, nevose anche a bassa quota. Nella giornata di venerdi’ annuvolamenti compatti sul settore Adriatico centro-meridionale e sulle due isole maggiori, con precipitazioni diffuse, a carattere nevoso sui rilievi marchigiani, abruzzesi e della Sicilia settentrionale, in attenuazione pomeridiana; cielo coperto per nubi medio-alte altrove, in riduzione dalla tarda mattinata a partire dal nord.