Imprese: Legacoop, prima assemblea CulTturMedia in Calabria

Catanzaro – Cultura, turismo e comunicazione come leve per lo sviluppo sostenibile della Calabria. Su questa direttrice si e’ tenuta la prima assemblea regionale di CulTurMedia, organismo di Legacoop che aggrega le cooperative operanti nei tre settori. A presiedere l’assemblea regionale, che si e’ tenuta nella sede di Legacoop Calabria a Catanzaro, e’ stato il presidente nazionale di CulTurMedia, Roberto Calari: “In tutti i territori italiani cultura, turismo, comunicazione, industria culturale e creativa si integrano e si connettono, dando il segno di un’importante presenza cooperativa. La Calabria – ha spiegato Calari – ha un immenso patrimonio culturale e ambientale, sul quale tante cooperative stanno lavorando, e questo e’ positivo perche’ significa che c’e’ un interessante trend di competenze in Calabria e c’e’ un bell’humus su cui si puo’ lavorare. Considerando che nel futuro i segni piu’ sono legati al lavoro che si crea in questi settori, lavoro professionale, qualificato e innovativo, e’ importante che insieme tutti i portatori di interesse, la Regione, i Comuni, le forze economiche e sociali comprendano che c’e’ un terreno di investimento comune: in questo processo – ha aggiunto il presidente di CulTurMedia – la cooperazione c’e’ e intende svolgere un ruolo da protagonista”. All’assemblea hanno preso parte i vertici di Legacoop Calabria, tra cui il presidente reggente, Claudio Liotti, che ha evidenziato come “la mission di CulTurMedia sia quella di mettere insieme le cooperative del settore culturale turistico e della comunicazione, in una logica che segue l’andamento delle politiche comunitarie e nazionali, nelle quali cultura, turismo e comunicazione sono massa critica dello stesso ragionamento”.