‘Ndrangheta: M5s, arrestati Valle d’Aosta si dimettano subito

Roma  – “L’operazione che oggi, in Valle D’Aosta, ha condotto all’arresto di soggetti che sarebbero legati ad ambienti mafiosi svela una situazione allarmante, ma purtroppo non inedita. La presenza capillare delle mafie al Nord e’ infatti ormai una certezza, cosi’ come l’infiltrazione della criminalita’ organizzata nelle maglie della politica. Nello specifico sono tre gli amministratori locali che secondo gli inquirenti avrebbero connivenze con la ‘Ndrangheta: il consigliere regionale Marco Sorbara, il consigliere comunale Nicola Prettico e l’assessora comunale Monica Carcea, tutti eletti con l’Union Valdotaine”. Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle in Commissione antimafia.
“Il quadro dunque e’ quello di una politica valdostana completamente ‘infetta’ e richiede un pronto intervento da parte di tutte le Istituzioni, compresa la Commissione parlamentare antimafia. Intanto pero’ i tre politici devono immediatamente rassegnare le proprie dimissioni”, concludono i pentastellati.