‘Ndrangheta: Santelli (Fi), non sorprende presenza in Val d’Aosta

Catanzaro – “Mi congratulo con la procura distrettuale nazionale antimafia e con l’arma dei Carabinieri per la straordinaria operazione eseguita stamani che ha portato all’arresto di Bruno Nirta. Il fatto che la ‘ndrangheta sia penetrata, con il suo perverso potere corrosivo, anche in una regione come la Valle d’Aosta, oltre che nel Piemonte, non e’ una sorpresa, atteso che i tentacoli della piu’ potente organizzazione criminale del mondo non conoscono confini”. Lo dichiara Jole Santelli, parlamentare di Fi e vicepresidente della commissione Antimafia.
“L’arresto di Nirta – prosegue – e’ un duro colpo che testimonia, ancora una volta, l’eccellenza del lavoro compiuto quotidianamente dal coordinamento nazionale antimafia ed il supporto prezioso e indispensabile dei Ros. E’ necessario continuare su questa strada – continua Santelli – avendo a mente anche le necessita’ di potenziamento degli organici degli uffici distrettuali e delle forze di polizia giudiziaria”.