Pd: Calabria; commissario, “Positivi i primi incontri”

Lamezia Terme – “Si e’ chiuso positivamente il primo ciclo di incontri con parlamentari, consiglieri regionali, il presidente della Provincia di Cosenza e segretari provinciali calabresi”. Lo ha detto il commissario del Pd calabrese, Stefano Graziano, al termine delle sue prime riunioni nella sede regionale del partito a Lamezia Terme (Catanzaro). “E’ emersa – ha aggiunto Graziano – la volonta’ comune di profondere il massimo sforzo per allargare la partecipazione alle primarie per la scelta del segretario nazionale in programma il prossimo 3 marzo. Un appuntamento fondamentale per rilanciare il partito sul territorio e che sara’ anche il trampolino di lancio verso le elezioni europee e amministrative”. Graziano ha poi osservato: “Credo che la risposta ampia e qualificata alle mie convocazioni sia un segnale positivo e metta in discesa il lavoro da fare per un ritorno alla gestione ordinaria del partito. Dal confronto con il gruppo in consiglio regionale e’ emersa la necessita’ di riprendere l’attivita’ politica sul territorio. Una prima iniziativa pubblica – ha annunciato il commissario del Pd calabrese – sara’ sul regionalismo differenziato che, cosi’ come si sta delineando, uccide il Mezzogiorno, togliendo ulteriori risorse oggi utilizzate per garantire servizi essenziali. Tema che sara’ anche al centro di una seduta del consiglio regionale in cui il Pd dichiarera’ la sua netta contrarieta’”. Graziano ha ringraziato “i tanti militanti e dirigenti locali che in questi giorni – ha detto – mi hanno inviato messaggi di incoraggiamento e fatto capire che nella nostra comunita’ c’e’ una grande aspettativa mista a tanta voglia di archiviare definitivamente la fase dei contrasti e lacerazioni interne”.