Frana Seminara: Cisl, situazione da non sottovalutare

Reggio Calabria – “La frana e lo smottamento che ha paralizzato la frazione di Sant’Anna di Seminara, non puo’ e non deve essere sottovalutata dalle istituzioni, le quali auspico si adoperino affinche’ i cittadini della piccola comunita’ della Piana non restino isolati”. Lo afferma Rosi Perrone,della Cisl di Reggio Calabria. “E’ ovvio che il disagio della calamita’ – aggiunge – necessita di interventi di ampia portata e di straordinaria amministrazione, ma e’ altrettanto vero che i cittadini rischiano di dover lasciare la propria terra, infatti la strada interessata dalla frana impedisce a dei lavoratori la possibilita’ di recarsi a coltivare la propria terra. Inoltre e’ stata evidenziata in un consiglio comunale aperto, a Sant’Anna, la necessita’ di mettere in sicurezza il territorio e non solo i 29.000 mq interessati dalla frana ma l’intero bacino idrografico. Inoltre dovra’ essere prioritario assicurare alle famiglie sgomberate una stabile ubicazione, laddove non fossero decretate agibili le case di proprieta’. Confidiamo nella solerzia istituzionale dei vari livelli – conclude la Perrone – perche’ in situazioni disagianti di questo tipo, il tempismo puo’ giocare una parte fondamentale per il ritorno alla normalita’ di una comunita’ ferita e disorientata”.

,