Il tempo: previsioni fino a lunedi’ 4 febbraio

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. GIOVEDI’ 31: NORD – inizialmente cielo molto nuvoloso su Valle d’Aosta, Liguria di ponente, nord-est e in Emilia-Romagna, con residue precipitazioni di debole intensita’ su Trentino-Alto Adige , Veneto e Romagna; dense foschie o locali banchi di nebbia sulla restante pianura padana. Dal pomeriggio nuvolosita’ in aumento a partire dalle regioni occidentali e in estensione a tutto il settentrione con precipitazioni diffuse, a carattere nevoso specie sulle regioni di nord-ovest, Emilia, Trentino-Alto Adige e Veneto settentrionali. In particolare la neve cadra’ fino a bassa quota su Piemonte, Lombardia meridionale ed Emilia e fino a quote di bassa collina su Liguria e Veneto. CENTRO E SARDEGNA – molte nubi sulla Sardegna con piogge dapprima deboli, in intensificazione dal pomeriggio dove potranno assumerne anche carattere temporalesco. Sul resto del centro, nuvolosita’ irregolare a tratti compatta con dense foschie o locali banchi di nebbia nelle valli al mattino. Deciso aumento della copertura nuvolosa dal pomeriggio a partire dalle regioni tirreniche. Attese precipitazioni piu’ consistenti sul versante tirrenico, sparse su quello adriatico e in Umbria mentre risulteranno a carattere nevoso sull’appennino a partire dai 1000 metri. SUD E SICILIA – nuvolosita’ compatta su Puglia e aree tirreniche, con piogge e locali temporali su queste ultime zone ma in graduale attenuazione pomeridiana, ad eccezione della Campania dove dalla sera e’ atteso un nuovo peggioramento. Sul resto del sud cielo poco nuvoloso con aumento serale della copertura nuvolosa e piogge di debole intensita’ associate. TEMPERATURE: minime in calo sull’arco alpino, Emilia e Puglia centrale; in aumento sulle regioni di nord-est, Romagna, al centro, Sardegna e Sicilia meridionale; stazionarie altrove; massime in diminuzione sulle regioni meridionali peninsulari; stazionarie su Romagna e regioni adriatiche centrali; in rialzo sul resto del Paese.

VENTI: forti da nord-ovest con rinforzi su Calabria, Puglia meridionale e aree costiere campane; da moderati a forti meridionali sulle isole maggiori e sulle regioni adriatiche del centro e del sud; nordoccidentali sulla Basilicata; moderati da nord su Liguria e aree costiere adriatiche settentrionali. MARI: da molto mossi ad agitati mare e canale di Sardegna, Tirreno meridionale e Jonio al largo ma con attenuazione del moto ondoso su questi ultimi due bacini; mosso o localmente molto mosso l’Adriatico settentrionali; da mossi a molto mossi i restanti mari.
VENERDI’ 1: nuvolosita’ compatta al nord, sulle regioni tirreniche, Umbria e Marche con precipitazioni diffuse. Risulteranno localmente intense in particolare su basso Piemonte, Liguria, Emilia e dal pomeriggio anche al nord-est e su alta Toscana. Nevicate attese fino a quote molto basse al nord. Estesa nuvolosita’ medio-alta sul resto del Paese.
SABATO 2: cielo molto nuvoloso su buona parte del Paese con precipitazioni diffuse al nord-est, Lombardia settentrionale, regioni centrali e in Campania, con locali fenomeni di forte intensita’ su Friuli-Venezia Giulia e Veneto. A carattere nevoso al nord oltre i 700 metri e localmente a carattere temporalesco su Lazio e Campania; transito di nubi poco significative sul resto del sud con isolati piovaschi.
DOMENICA 3 E LUNEDI’ 4: molte nubi al nord, centro, Campania e Sicilia, con precipitazioni diffuse anche a carattere nevoso su Trentino-Alto Adige oltre i 700 metri. Sul resto del Paese cielo poco nuvoloso con possibili piogge sparse dal pomeriggio. Nella giornata di lunedi’ condizioni di maltempo al sud e in Abruzzo con precipitazioni diffuse, piu’ consistenti su Basilicata e Calabria ionica. Altrove nuvolosita’ irregolare a tratti compatti con isolati piovaschi.