Comune Reggio: Dieni (M5S), “No a vendita ex Miramare”

Reggio Calabria  –  “Voci molto insistenti confermano l’intenzione dell’amministrazione comunale di Reggio Calabria di vendere l’ex Hotel Miramare a soggetti privati. Sarebbe un errore da evitare assolutamente”. E’ quanto afferma la portavoce del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. “Nell’ultimo consiglio comunale di ieri – spiega la deputata – e’ stato modificato il regolamento per l’alienazione del patrimonio comunale ed e’ stata cosi’ introdotta la possibilita’ di procedere alla alienazione dei beni mediante trattativa privata, preceduta da gara informale con i soggetti che hanno manifestato interesse all’acquisto, indipendentemente dal numero minimo di soggetti intervenuti. Al di la’ delle questioni tecniche – aggiunge Dieni – cresce la preoccupazione per una eventuale alienazione dell’immobile ex Miramare, uno dei pochi “gioielli di famiglia” di cui dispone il Comune, la cui vendita sarebbe a dir poco inspiegabile, oltre che inopportuna, visto e considerato che questa amministrazione e’ ormai entrata nel suo ultimo anno di mandato. Il buonsenso – conclude la parlamentare 5 stelle – consiglierebbe invece di trovare altre soluzioni che permettano di usare e valorizzare al meglio questo bene pubblico, magari facendolo diventare un punto di riferimento per le principali attivita’ culturali della comunita’. Questo sarebbe un modo intelligente e produttivo di reimpiegare l’immobile. La sua vendita, invece, sarebbe difficilmente comprensibile e arrecherebbe un danno di rilievo alla citta’”.

,