Celebrata in Calabria la Giornata mondiale della Comunicazione

Cosenza – Celebrata anche in Calabria la 53 Giornata Mondiale della Comunicazione, una occasione importante di riflessione sull’importanza delle relazioni e di una comunicazione fondata sulla persona e sulle relazioni. Una messa dedicata a giornalisti e comunicatori e’ stata officiata, nella Cattedrale di Cosenza, dall’Arcivescovo Metropolita di Cosenza-Bisignano Francescantonio Nole’, affiancato da Don Enzo Gabrieli, Direttore dell’Ufficio delle Comunicazioni Sociali e del Periodico “Parola di Vita”. Presenti numerosi giornalisti, tra i quali, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri ed il presidente del Circolo della Stampa “Maria Rosaria Sessa” di Cosenza, Franco Rosito, insieme al vicepresidente Franco Mollo, al consigliere Monica Perri. Richiamandosi alle parole pronunciate da Papa Francesco, l’Arcivescovo Nole’ ha sottolineato l’importanza dell’essere in relazione agli altri, “riscoprendo nella vastita’ delle sfide dell’attuale contesto comunicativo, il desiderio dell’uomo che non vuole rimanere nella propria solitudine” e ribadendo che “le vere relazioni non sono nei like ma nell’amen”. Partendo dalla riflessione sulla natura delle relazioni in internet, e’ stata ribadita l’idea di comunita’ come rete fra le persone, fondata sull’ascolto, sul dialogo, sull’uso responsabile del linguaggio. “L’esperienza di narrazione e comunicazione e’ innanzitutto una esperienza di comunita’” ha aggiunto Don Enzo Gabrieli, a cui ha fatto eco il presidente Giuseppe Soluri che ha aggiunto “non ci puo’ essere giornalismo vero senza la ricerca assoluta della verita’ e non ci possono essere comunita’ senza la condivisione diretta delle emozioni”.