Il tempo: domani pioggia al sud, temperature piu’ miti

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite
dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
SITUAZIONE: parte delle regioni meridionali continuano a essere influenzate dal minimo depressionario centrato sul mar
Libico e in lento movimento verso est; sul resto del Paese prevalgono condizioni di stabilita’ atmosferica.
TEMPO PREVISTO FINO ALLE ORE 06.00 DI DOMANI: NORD –
tempo stabile e cielo pressoche’ sereno su tutte le regioni.
Diffuse gelate notturne, con foschie anche dense sulle zone
pianeggianti nottetempo ed al primo mattino. CENTRO E SARDEGNA
– da parzialmente a molto nuvoloso ma senza fenomeni su Marche
e Abruzzo; cielo generalmente sereno o al piu’ poco nuvoloso
sul resto del centro, con addensamenti specie sul Lazio
centro-meridionale. SUD E SICILIA – nuvolosita’ irregolare a
tratti intensa su Sicilia e Calabria con piogge sparse e
isolati temporali, specie sui settori orientali con ancora
qualche fenomeno localmente intenso nel pomeriggio sulla
Sicilia ma in generale miglioramento dalla sera; nuvolosita’
variabile sul resto del sud, con schiarite anche ampie su
Campania e Basilicata tirrenica; addensamenti maggiori ma
sostanzialmente innocui su Molise, Puglia ed est Basilicata.
TEMPERATURE: massime in calo su Emilia Romagna, resto
della Pianura padano-veneta, Toscana, Marche, Abruzzo, Molise,
Puglia garganica e Basilicata; in lieve aumento su Sicilia e
settore alpino/prealpino. Minime in lieve aumento su Liguria e
settore alpino/prealpino; in calo su Lazio, Campania, Puglia,
Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale. VENTI:
mediamente dai quadranti settentrionali da deboli a moderati al
centro e sulla Sardegna; da moderati a forti su sud e Sicilia
con i rinforzi maggiori sull’isola, sulla Puglia e restanti
settori ionici peninsulari; deboli al nord con locali rinforzi
su Liguria e coste adriatiche. MARI: da agitato a molto agitato
lo Ionio, localmente grosso sul settore meridionale; agitati
Tirreno sud-occidentale e Stretto di Sicilia, quest’ultimo
anche localmente molto agitato nel pomeriggio; mosso il mar
Ligure e da mosso a molto mosso l’alto Adriatico; molto mossi i
restanti mari, anche localmente agitato il Canale di Sardegna,
tendenti a localmente agitati il Tirreno centrale e il
medio-basso Adriatico.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – bel
tempo con transito di innocue velature alte e sottili sulle
aree alpine e, dalla sera, sul restante nord-ovest; formazione
di locali foschie dense al mattino e dopo il tramonto sulla
Pianura Padana. CENTRO E SARDEGNA – su Marche meridionali ed
Abruzzo addensamenti bassi e stratiformi con possibilita’ di
qualche sporadico piovasco mattutino lungo le aree costiere
abruzzesi; attese estese schiarite da fine giornata. Altrove
ampio soleggiamento. SUD e SICILIA – cielo molto nuvoloso o
coperto con deboli rovesci e temporali su Calabria, Sicilia
settentrionale, aree ioniche di Puglia, Basilicata; i fenomeni
saranno nevosi sui rilievi maggiori calabresi oltre i 1000-1100
metri. Dalla serata attesa una decisa attenuazione delle
precipitazioni, mentre ampie aperture del cielo interesseranno
il Molise e gran parte del territorio campano.
TEMPERATURE: minime in rialzo su Liguria, Alpi e
Prealpi centro-occidentali, Triveneto, rilievi emiliani, alta
Toscana e coste marchigiane; in calo su Lazio
centro-meridionale, settore tirrenico campano, Puglia
centro-meridionale, Basilicata, Calabria e Sicilia occidentale;
stazionarie altrove. Massime in aumento su catena alpina e
prealpina, Liguria, Appennino emiliano, coste
centro-settentrionali adriatiche e molisane, Puglia
settentrionale e Sicilia sud-orientale; in diminuzione su basso
Lazio, rilievi abruzzesi, nord Campania, restante territorio
pugliese e Calabria; senza variazioni di rilievo sul resto del
Paese. VENTI: da deboli a moderati settentrionali su Liguria,
coste nord adriatiche e variabili sul resto del nord; da
moderati a localmente forti nord-orientali al centro-sud con
ulteriori rinforzi fino a sera su Molise, Campania e regioni
ioniche peninsulari. MARI: da agitato a molto agitato fino al
tardo pomeriggio lo Ionio; da molto mossi ad agitati Tirreno
centro-meridionale ad ovest, Stretto di Sicilia e Adriatico
meridionale; molto mossi mare e canale di Sardegna; da poco
mosso a mosso il Ligure; da mossi a molto mossi i restanti
bacini.