Mancato rispetto obbligo di dimora, uomo ai domiciliari a Lamezia

Lamezia Terme  – Un cittadino marocchino di 32 anni, J.M., residente a Lamezia Terme, e’ stato posto agli arresti domiciliari dopo la decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lamezia Terme. Il giudice ha deciso di sostituire la misura dell’obbligo di dimora a cui l’uomo era sottoposto, con quella piu’ grave degli arresti domiciliari, prescrivendo di non allontanarsi dall’abitazione senza l’autorizzazione del giudice e di non comunicare in qualsiasi modo anche per via telefonica, telematica o informatica. Il provvedimento e’ stato notificato dal personale del Commissariato di Lamezia Terme. L’uomo era stato arrestato lo scorso mese di novembre con l’accusa di essere responsabile di una serie di furti consumati e tentati, tutti avvenuti in citta’ dal febbraio all’agosto 2018 nonche’, della ricettazione della merce rubata. Nonostante l’obbligo di dimora a cui era sottoposto, con la prescrizione di rimanere in casa nelle ore notturne, l’uomo e’ stato spesso trovato fuori casa durante la notte, facendo scattare l’aggravamento della misura cautelare.

,