Omessa custodia legname sequestrato, una denuncia nel Crotonese

Crotone – I carabinieri forestali hanno denunciato un uomo per aver omesso di custodire la legna, affidatagli in custodia giudiziaria, derivante da un taglio illecito da lui stesso effettuato nella pineta di Sovereto di Isola Capo Rizzuto (Kr). L’uomo era stato gia’ arrestato in flagranza di reato e rimesso in liberta’ con ordine di presentazione due volte alla settimana alla Tenenza dei Carabinieri di Isola.
Alcune settimane fa era stato sorpreso con un complice mentre tagliava in toppi la legna derivante dall’abbattimento illecito di alberi nella pineta litoranea di Sovereto. L’uomo era stato arrestato dai carabinieri forestali in flagranza di reato e la legna posta sotto sequestro, in assenza di alternative, gli era stata affidata in custodia giudiziaria. I militari della stazione Crotone si sono recati pochi giorni fa per dare in consegna il materiale al personale incaricato di Calabria Verde e hanno accertato che la legna, pari a circa 33 metri steri, depezzata in toppi di 50 cm, non era piu’ sul posto.
La legna era stata depositata in un’area di pertinenza dell’abitazione di proprieta’ e in uso all’uomo, un allevatore di 40 anni del luogo, denunciato alla Procura della Repubblica per omessa custodia di cose sottoposte a sequestro penale e violazione dei sigilli. La pineta di Sovereto e’ stata fortemente danneggiata dagli incendi, l’ultimo dei quali nel settembre 2018. Rientra nel sito di importanza comunitaria (SIC) denominato Dune di Sovereto, istituito sulla base della cosiddetta Direttiva Habitat, recepita in Italia nel 1997. Fa parte del demanio regionale ed e’ affidata alla gestione dell’azienda Calabria Verde, ente strumentale della Regione.