Porto Gioia Tauro: incontro in prefettura, istituito tavolo permanente

Reggio Calabria – Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, ha incontrato i lavoratori portuali di Gioia Tauro ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali. All’incontro erano presenti, oltre ai sindaci dell’area, anche il questore di Reggio Calabria, rappresentanti delle forze di polizia e il manager di Til/Msc. “L’incontro di oggi – ha affermato il prefetto – e’ un segno ulteriore della piena consapevolezza da parte delle istituzioni e dei principali attori del sistema portuale di Gioia Tauro della rilevanza delle problematiche occupazionali che riveste un ruolo fondamentale nello scenario economico regionale e nazionale”. Il prefetto ha ricordato i contenuti della riunione tenutasi lo scorso 19 febbraio presso il Ministero delle Infrastrutture, che sono certamente di buon auspicio per la composizione della vertenza in atto e, soprattutto, per il rilancio del porto e di tutta l’area retrostante. In quella circostanza, il Ministro delle Infrastrutture ha confermato il massimo impegno sia per salvaguardare il futuro del porto di Gioia Tauro sia per il mantenimento dei livelli occupazionali, al pari della Regione Calabria che, in un precedente incontro, ha confermato di avere stanziato, nel bilancio, risorse volte al potenziamento infrastrutturale dello scalo. Di Bari ha ringraziato i lavoratori per il senso di responsabilita’ dimostrato con la pronta ripresa delle attivita’ e ha annunciato l’istituzione di un tavolo permanente, presso la Prefettura, per un proficuo confronto.