Il tempo: previsioni fino a venerdi’ 5 aprile

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite
dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
LUNEDI’ 1: NORD – nuvolosita’ di tipo medio-alta su tutte le regioni, con successiva formazione di annuvolamenti
compatti sui rilievi alpini ed isolati piovaschi associati.
CENTRO E SARDEGNA: transito di estese velature anche spesse sulle regioni peninsulari, con locali schiarite nel corso della giornata. Sulla Sardegna cielo inizialmente parzialmente nuvoloso, con tendenza ad un aumento serale della nuvolosita’
compatta sull’area meridionale accompagnata da piogge e
rovesci. SUD E SICILIA: cielo poco nuvoloso per la presenza di
nuvolosita’ alta e stratificata su tutte le regioni, ad
eccezione di locali annuvolamenti compatti sull’isola con
associati isolati piovaschi. TEMPERATURE: minime stazionarie su
Emilia Romagna, e regioni adriatiche centrali e meridionali, in
aumento sul resto del paese; massime in diminuzione sulla
Pianura Padana e sulle isole maggiori, senza variazioni di
rilievo sulle regioni adriatiche centro-meridionali, in lieve
aumento altrove. VENTI: da deboli a moderati meridionali sulla
Sardegna; deboli da nord sulla Liguria; deboli orientali sulla
Sicilia; deboli di direzione variabile altrove, a regime di
brezza lungo le coste. MARI: mossi lo Stretto di Sicilia, Mare
e Canale di Sardegna; poco mossi i restanti bacini.
MARTEDI’ 2: nubi compatte sulle isole maggiori, alpi,
prealpi ed appennino con precipitazioni sparse; sul resto del
paese estesa nuvolosita’ medio-alta.
MERCOLEDI’ 3: cielo molto nuvoloso su buona parte delle
regioni con precipitazioni sparse, piu’ consistenti al nord
dove localmente assumeranno carattere di forte intensita’;
attese nevicate a partire dai 1500 metri lungo l’arco alpino e
localmente fino alle prealpi. dalla sera parziale attenuazione
dei fenomeni al centro e al sud.
GIOVEDI’ 4 E VENERDI’ 5: molte nubi ovunque con
precipitazioni estese anche a carattere temporalesco;
localmente potranno assumere carattere di forte intensita’.
quota neve oltre i 1500 metri sull’arco alpino ed oltre i 2000
metri sull’appennino centrale. Dalla sera persistenza dei
fenomeni sulle regioni centrali peninsulari ed al sud mentre
risulteranno in parziale attenuazione altrove. Nella giornata
di venerdi’ molte nubi ovunque localmente intense con piogge e
temporali sparsi, in graduale attenuazione dalla tarda
mattinata.