Il tempo: domani piogge da Nord a Sud

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: la pressione sull’Italia si mantiene su valori relativamente alti e livellati ma correnti settentrionali in quota determinano condizioni di instabilità durante le ore centrali della giornata specie al centro-sud.
TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE: NORD – ampio e prevalente soleggiamento eccezion fatta per il settore appenninico e il basso Piemonte dove nel pomeriggio non si escludono brevi rovesci o locali temporali in rapida attenuazione serale. Tra la notte e il mattino nubi in aumento sulle regioni occidentali con addensamenti anche consistenti sulla Liguria. CENTRO E SARDEGNA – sulla Sardegna poche nubi sparse salvo addensamenti temporaneamente intensi associati a brevi rovesci o locali temporali pomeridiani sul settore orientale specie aree interne e rilievi; poco nuvoloso sulle coste di Marche, Abruzzo, Toscana e nord Lazio salvo addensamenti anche intensi nel pomeriggio su quelle toscane e dell’alto Lazio; sul resto del centro nuvolosità irregolare a tratti intensa con isolate precipitazioni anche temporalesche nel pomeriggio su Umbria, Lazio centro-meridionale, aree appenniniche e restanti aree interne di Lazio e Toscana, con fenomeni in esaurimento serale e cielo generalmente sereno o poco nuvoloso per fine giornata. SUD E SICILIA – sulle regioni peninsulari si avrà una nuvolosità irregolare anche intensa che fino la prima serata potrà dar luogo a isolate precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su appennino molisano e su Campania, Basilicata, Salento e rilievi calabresi, in miglioramento serale e con cielo poco nuvoloso per fine giornata salvo residui addensamenti sulla Calabria tirrenica; poche nubi sparse sulla Sicilia salvo locali temporali pomeridiani sul settore orientale. TEMPERATURE: massime in aumento su Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, nord Toscana e coste marchigiane, pressochè stazionarie sul restante territorio; minime in lieve calo su nord Toscana ed est Emilia-Romagna, in lieve aumento su rilievi lombardi e su Sardegna, Campania, Basilicata e Puglia. VENTI: deboli variabili al nord, in rotazione dai quadranti meridionali sulle regioni occidentali; mediamente deboli settentrionali sul resto d’Italia, in lenta rotazione da sud tra notte e mattino su Sardegna e Toscana. MARI: mossi il mare e il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia, con moto ondoso in diminuzione; poco mossi i restanti mari, localmente mossi Jonio e basso Adriatico.

 

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – al primo mattino ampi spazi di sereno un po ovunque, a parte annuvolamenti bassi e stratiformi sull’area ligure. Seguirà una graduale intensificazione della copertura nuvolosa sul rimanente settore occidentale e sulla restante catena alpina e prealpina con rovesci e temporali attesi tra tarda mattinata e pomeriggio; i fenomeni tenderanno ad attenuarsi nelle ore serali su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale e ponente ligure, mentre si estenderanno anche alle aree pianeggianti lombarde ed al settore emiliano. Attese deboli nevicate sui rilievi confinali oltre i 1700-1800 metri. Nuvolosità diffusa ma poco consistente dalle ore pomeridiane sul restante settentrione, senza fenomeni associati. CENTRO E SARDEGNA – poche nubi sulle regioni centrali, ad eccezione di addensamenti cumuliformi sulle zone montuose tra Lazio centromeridionale ed Abruzzo durante le ore più calde, con possibili isolati rovesci. Dalla sera attesi annuvolamenti decisamente più consistenti sul settore settentrionale dell’isola e su gran parte delle regioni peninsulari con deboli piogge e qualche locale rovescio sui rilievi toscani. SUD E SICILIA – cielo sereno o poco nuvoloso, con al più annuvolamenti sparsi dalla tarda mattinata sulle zone interne del Molise, lungo le aree tirreniche di Campania e Basilicata, nonchè sulla Calabria e Puglia salentina con isolati rovesci specie sulle zone montuose; generale attenuazione serale dei fenomeni. TEMPERATURE: minime in lieve flessione su Emilia-Romagna centrorientale, alta Toscana e Sicilia orientale; in tenue rialzo su Sardegna, basso Lazio, Campania e Basilicata; senza variazioni di rilievo altrove; massime in leggera diminuzione su Piemonte centrorientale, Liguria e pianura friulana; in aumento sull’area centrorientale emiliano-romagnola, entroterra toscano e sul rimanente centro-sud; pressochè stazionarie sul resto del Paese. VENTI: moderati meridionali su rilievi liguri, basso Piemonte ed appennino emiliano-romagnolo, con locali, ulteriori rinforzi su quest’ultimi; deboli variabili sul restante settentrione e dai quadranti meridionali al centro-sud. MARI: inizialmente poco mossi, ma con moto ondoso in intensificazione tra pomeriggio e serata su mar Ligure, Tirreno occidentale, canale di Sardegna, stretto di Sicilia ad ovest e sull’Adriatico settentrionale.