Catanzaro: viola sorveglianza speciale, arrestato dai carabinieri

Catanzaro – Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, i Carabinieri della Stazione di Catanzaro – S. Maria hanno effettuato una serie di controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure/provvedimenti limitativi della libertà personale, al fine di farne rispettare le prescrizioni. In particolare, durante un’ispezione eseguita presso la località Germaneto, i militari dell’Arma si sono presentati alla porta di casa di B.C., 28 anni, condannato per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti. Ripetutamente e insistentemente hanno bussato e richiamato l’attenzione, senza tuttavia ricevere risposta. Gli operanti hanno quindi intrapreso immediatamente le ricerche per oltre mezz’ora, fino a quando l’uomo veniva notato dai militari che, attraverso una finestra, lo avevano riconosciuto mentre sedeva a tavola per cenare con altre persone, in un’abitazione diversa posta a circa 200 metri di distanza.

In relazione a quanto accertato, il B.C. veniva dichiarato in stato di arresto poiché resosi responsabile della violazione di cui all’art. 75 c. 2 del D.Lvo 159/2011, per l’inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con Obbligo di Soggiorno, dal momento che, fuori orario consentito, si trovava all’esterno della propria abitazione, in compagnia di soggetti gravati da numerosi precedenti di polizia e penali.

L’uomo, già denunciato a piede libero solo pochi giorni fa per la medesima violazione, su disposizione del Magistrato di Turno, è stato quindi sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

,