Lavori abusivi a Ricadi, denunciati cinque imprenditore

Vibo Valentia – I carabinieri della Stazione di Spilinga, nel Vibonese, hanno denunciato cinque imprenditori turistici di Ricadi impegnati in alcuni lavori abusivi. In particolare, un’operatrice turistica di 47 anni, è stata denunciata per deturpamento di bellezze naturali al seguito di alcuni interventi eseguiti in assenza di concessioni e senza autorizzazione. La donna è stata sorpresa ad effettuare lavori edili in località Tono in una struttura ricettiva di sua proprietà ed in particolare una barriera protettiva frangiflutti su un’area demaniale marittima sottoposta a vincoli paesaggistico ambientali. Per gli stessi reati denunciato poi un imprenditore di Santa Domenica di Ricadi, sorpreso a creare un passaggio pedonale per l’accesso alla spiaggia, mentre un altro è stato sorpreso a incendiare rifiuti, uno a realizzare un impianto fognario abusivo ed un altro ancora è stato denunciato per aver realizzato un pozzo artesiano senza alcuna autorizzazione.

,