Il tempo: domani pioggia sulla Penisola, temperature in calo

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: la pressione sull’Italia è in diminuzione per l’arrivo di una perturbazione che già interessa le regioni settentrionali e si muove velocemente verso sud-est.
TEMPO PREVISTO FINO ALLE ORE 06.00 DI DOMANI: NORD – cielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse, anche temporalesche, nevose sui rilievi alpini inizialmente oltre i 2000 metri e in calo fino intorno 1500 metri tra notte e primo mattino su quelli orientali. I fenomeni potranno risultare anche di forte intensità su Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna specie dalla sera, mentre sempre dalla serata migliora su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria e durante la notte anche su Lombardia e settore più occidentale dell’Emilia-Romagna. CENTRO E SARDEGNA – su tutte le regioni nuvolosità irregolare in prevalenza medio-alta stratiforme, salvo addensamenti più consistenti nel pomeriggio sulle aree montuose dove non si escludono brevi rovesci, più probabili sulla Toscana settentrionale. Generale peggioramento serale e notturno, con precipitazioni sempre più estese sulle regioni peninsulari, anche a carattere temporalesco, e con fenomeni che tra notte e primo mattino interesseranno in maniera più frequente Marche e Umbria dove potranno anche essere di forte intensità. Isolati temporali saranno possibili anche sulla Sardegna meridionale in serata e fino alle primissime ore di domani. SUD E SICILIA – poco o parzialmente nuvoloso per nubi in prevalenza alte e sottili, salvo locali addensamenti pomeridiani su Campania, Molise e Puglia. Nuvolosità in generale aumento dalla sera e nella notte, con precipitazioni sparse associate tra notte e primo mattino su Campania e nord Calabria e più isolate su Molise, Puglia, Basilicata e Sicilia nord-occidentale, in rapido peggioramento dal primo mattino con fenomeni sempre più frequenti su tutte le regioni, anche a carattere temporalesco, specie su quelle peninsulari. TEMPERATURE: massime in calo su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia e settore ovest dell’Emilia-Romagna, pressoché stazionarie sul resto del nord e in aumento su isole maggiori e centro-sud peninsulare; minime in diminuzione al nord e su alta Toscana, Sardegna, Marche, Abruzzo, Molise e nord Puglia, in aumento su Puglia meridionale, Calabria e Sicilia orientale, senza variazioni di rilievo sul resto d’Italia.

 

VENTI: deboli occidentali sulla Sardegna in rapida intensificazione; mediamente deboli meridionali sul resto d’Italia con rinforzi inizialmente su Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Marche e, durante la notte, sulla Puglia. Dalla sera e durante la notte generale rotazione dai quadranti settentrionali e graduale intensificazione al nord e sulle centrali peninsulari, mentre il vento ruoterà dai quadranti occidentali tra notte e primo mattino su tutte le regioni meridionali di ponente intensificandosi gradualmente specie su Sicilia e Calabria. MARI: da mosso a localmente mosso lo Jonio meridionale, con moto ondoso in attenuazione ma in nuova intensificazione dal primo mattino sul settore nord; mossi alto Tirreno, mar Ligure e l’area nord del Tirreno centrale settore ovest, con moto ondoso in rapido aumento già durante il pomeriggio su quest’ultimi due e nella notte sull’alto Tirreno; poco mossi i rimanenti mari, ma con moto ondoso in generale aumento iniziando da mare di Sardegna e alto Adriatico e fino a localmente molto agitato al primo mattino sul mare di Sardegna.
TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – nubi diffuse sulle regioni centrorientali con rovesci e temporali su Friuli-Venezia Giulia, Veneto ed Emilia-Romagna, con fenomeni anche intensi sul settore centrorientale emiliano-romagnolo; attese deboli nevicate sui relativi rilievi alpini confinali oltre i 1200-1300 metri. Prevalenza di schiarite sul Piemonte e spesse velature sulle restanti regioni. CENTRO E SARDEGNA – condizioni di diffusa instabilità con rovesci e temporali sparsi, in particolare su Umbria, Toscana settentrionale ed orientale, nonché sulle Marche dove risulteranno anche di forte intensità. SUD E SICILIA – cielo coperto su tutte le regioni con rovesci e temporali sparsi, anche intensi su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria e occasionalmente anche sul settore adriatico. Dal pomeriggio atteso un temporaneo miglioramento sulla Sicilia centrorientale. TEMPERATURE: minime in diminuzione al nord e sulla Sardegna; stazionarie sulle regioni centrali adriatiche; in lieve aumento sul resto della penisola; massime in leggero rialzo sulla Liguria; in deciso calo al centro-sud e sulla maggior parte del restante settentrione. VENTI: forti nordoccidentali con rinforzi di burrasca sulla Sardegna; forti settentrionali con rinforzi di burrasca su Piemonte centrorientale, Lombardia occidentale, Trentino-Alto Adige, e, dal pomeriggio, sull’appennino toscano; da moderati a localmente forti dai quadranti settentrionali sulle restanti regioni, tendenti a disporsi da ovest sulla Sicilia e dai quadranti meridionali sulle regioni ioniche. MARI: da agitato a molto agitato il mare e canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati il Tirreno meridionale ad ovest e lo stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi gli altri mari.