Valtur: Cgil chiede incontro a Oliverio, “Vicenda paradossale”

Catanzaro – “È davvero incredibile e paradossale che in Calabria, non si riesca – a distanza di anni – a far ripartire due villaggi turistici, si lasciano i lavoratori a spasso e non si offre ai turisti la possibilità di servizi confortevoli e di qualitá”. Lo afferma, in una nota, Giuseppe Valentino, segretario generale ​della Filcams Cgil Calabria. “Bene ha fatto la Filcams Cgil “Area Vasta” – scrive – a richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla situazione nella quale versa il villaggio “Ex Valtur” di Isola Capo Rizzuto, attraverso il servizio del Tgr Calabria che ha voluto dare spazio vicenda. Paradossale ed emblematico, che in una terra come la Calabria, dove il Turismo dovrebbe rappresentare la più grande industria esistente, i due villaggi di Isola Capo Rizzuto e di Simeri Cricri giacciano nell’abbandono totale. Facciamo appello ad istituzioni ed al sistema delle imprese dice Valentino – affinché congiuntamente si riesca a definire una soluzione che permetta ai lavoratori di riprendere la propria attività e soprattutto a creare nuove opportunità occupazionali e servizi di qualità per l’accoglienza dei turisti”.
La Filcams Cgil Calabria, rende noto il segretario, ha chiesto al Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, un incontro urgente su questo tema.