Minaccia il nipote con coltello e pistola, arrestato

Crotone – Ha minacciato con un coltello ed una pistola il nipote. Per questo motivo un uomo di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Isola di Capo Rizzuto (Kr). I militari dell’Arma sono intervenuti in via fiume Adda, in seguito ad una richiesta di intervento che segnalava una persona armata che stava litigando con un giovane. Giunti immediatamente sul posto, i militari hanno trovato ad attenderli un 20enne, vittima di minacce e percosse da parte dello zio. L’aggressore, armato di coltello e pistola, si era intanto allontanato. I carabinieri, quindi, si sono messi subito sulle sue tracce, individuandolo per strada. L’immediata perquisizione ha dato esito negativo, perciò il controllo è stato esteso all’abitazione del 47enne doce è stato trovato il coltello. Poco dopo, però, notando l’uomo nuovamente per strada, i carabinieri lo hanno nuovamente perquisito, trovandogli sotto la cintola dei pantalon, una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, completa di due caricatori con 12 cartucce, pronta all’uso. L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica di Crotone, è stato portato in carcere.
I carabinieri hanno poi svolto un’ulteriore e più approfondita perquisizione in casa dell’arrestato, rinvenendo, all’interno di un’intercapedine del muro della sala da pranzo, un fucile sovrapposto calibro 12 marca Franchi, con matricola abrasa; 34 cartucce dello stesso calibro, e circa un chilogrammo di marijuana.

,