Girifalco: Alice Signorelli è il nuovo baby sindaco della città

Girifalco – Alice Signorelli è il nuovo baby sindaco di Girifalco. La proclamazione è avvenuta ieri pomeriggio nel corso di una bellissima iniziativa organizzata insieme all’Istituto Comprensivo di Girifalco. Accanto ad Alice ci saranno il baby vicesindaco Nausica Cimino, il baby presidente del Consiglio Enrico Cairo e tutti i consiglieri comunali baby: Sara Casilli, Francesco Cipullo, Milena Palaia, Chiara Scicchitano, Saverio Stranieri, Maicol Vitaliano, Samuele Loiarro, Vincenzo Migliazza, Saverio Palaia eGiuliana Squillacioti.
Accompagnati dalla musica di Elisabetta Pavone e dalla voce di Letizia Burdino, gli studenti protagonisti del progetto “Noi, Protagonisti della legalità” hanno rivissuto, ieri, le fasi salienti di questo bellissimo percorso coordinato dall’esperta Lorenza Pavone e dal tutor Maria Marinaro.
Alla cerimonia, introdotta dal presidente del Consiglio comunale Elisabetta Ferraina e dal sindaco Pietrantonio Cristofaro, hanno partecipato il presidente dell’ Anci Calabria Gianluca Callipo, il presidente regionale dell’Unicef Anna Maria Fonti Iembo, il presidente provinciale Costantino Mustari, l’assessore Nando Cosco, i consiglieri comunali Teresa Signorello, Domenico Defilippo, Luigi Stranieri e Filippo De Stefani, il dirigente scolastico Domenico Servello, i docenti, la Pro Loco rappresentata dal presidente Orazio Cipullo, i genitori e gli straordinari alunni.
Per la riuscita della manifestazione oltre agli ospiti già indicati si ringrazia: Fv eventi, Pepè Rosanò, Innovaformez di Concetta Procopio, Elisabetta Pavone, Letizia Burdino e Giuseppe Burdino per le foto.
Il baby sindaco ha illustrato alla folta platea il suo ricco programma: dalla tecnologia al verde passando per la cultura. Un impegno, quello di Alice e della sua squadra, che ha entusiasmato tutti i presenti.
“Un momento di alta democrazia” – così ha esordito il presidente del Consiglio Comunale, Elisabetta Ferraina. “Si tratta del risultato di un progetto Pon realizzato dall’Istituto Comprensivo di Girifalco a cui l’amministrazione comunale ha voluto dare il giusto spazio di presentazione. Abbiamo seguito, passo passo, questo percorso e abbiamo voluto inserire la proclamazione del baby sindaco nel calendario estivo perché pensiamo che la comunità debba godere, apprezzare e partecipare ad iniziative dall’alto valore sociale e didattico e che vede protagonisti i cittadini di domani”.
Il sindaco Cristofaro ha sottolineato il grande lavoro portato avanti dall’Istituto Comprensivo guidato dal dirigente Domenico Servello: “Siamo molto fortunati perché abbiamo una scuola molta attenta alle esigenze del territorio”.
“Se riusciamo ad inculcare nei ragazzi il desiderio di prestare un po’ del loro tempo e del loro impegno per il bene della comunità, allora, avremo fatto una grande opera” – ha detto il prof. Servello.
Ad illustrare il progetto “Noi, Protagonisti della legalità” è stata la prof. Lorenza Pavone.
Ha espresso plauso all’iniziativa il presidente dell’Anci Calabria, Gianluca Callipo: “Farò la vostra stessa iniziativa nel mio Comune. Vedere iniziative come quelle di stasera è molto bello: perché tramite esse si fa capire, soprattutto, ai più giovani che l’istituzione comune appartiene a tutti. Non ci può essere politica – quella che fa le scelte – senza condivisione. E la condivisione passa dalla partecipazione”.
Sui diritti e sull’importanza di esercitarli tramite iniziative come quelle di ieri ha insistito il presidente provinciale dell’Unicef, Costantino Mustari. Il presidente regionale, Anna Maria Iembo – che ha donato dei regali al baby sindaco e a tutti i componenti del baby Consiglio – ha rimarcato l’importanza del ruolo della scuola: “Eccola qui la scuola che prepara per un futuro e una società migliore. La popolazione dei bambini e dei giovani deve essere sostenuta, interpellata e resa partecipe. Perché loro sono un punto essenziale della popolazione”.
Ai tre ospiti – Callipo, Mustari e Iembo – l’Istituto Comprensivo ha voluto fare un dono speciale: il libro dello scrittore girifalcese Domenico Dara.
Al baby sindaco e ai componenti del Consiglio dei Ragazzi è stato consegnato un attestato di proclamazione con sopra riportata la frase di George Bernard Shaw: “Io sono dell’opinione che la mia vita appartenga alla comunità, e fintanto che vivo è un mio privilegio fare per essa tutto quello che mi è possibile”.

,