Inchiesta Crotone: comando, nessun agente polizia locale perquisito

Crotone – Il personale della Polizia Locale di Crotone, “quantunque coinvolto nella vicenda giudiziaria, non è stato destinatario di alcuna attività di perquisizione personale e/o sequestro di apparati telefonici, come sembra rilevarsi dalle notizie date da alcuni giornali, limitandosi, invero, la portata dell’attività svolta dalla PG, alla esclusiva acquisizione di atti utili al prosieguo delle indagini”. Lo puntualizza, con un comunicato, in relazione all’attività svolta dalla Guardia di Finanza in alcuni uffici comunali, il comandante Antonio Cogliando. “Appare superfluo sottolineare – continua – che questo Comando rimane a disposizione alla più proficua collaborazione con la Magistratura al fine di far piena luce sulla vicenda”.

,