Ritrovata in Calabria sull’A2 donna scomparsa in Francia

Catanzaro  – E’ stata ritrovata in Calabria, nella stazione di servizio dell’A2 Lamezia Ovest, una donna francese di 77 anni, Madeleine G., la cui scomparsa era​ stata denunciata dai congiunti. Gli agenti erano intervenuti in seguito alla segnalazione di una difficoltà di effettuare il pagamento dicarburante. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato la donna, in evidente stato confusionale, la quale sosteneva di essere diretta in Francia, mentre viaggiava invece in direzione sud, e di non capire il motivo per cui la sua carta di credito non le consentiva di pagare. Da un controllo è emerso che la signora era stata segnalata nella banca dati “Schengen” come persona scomparsa. Gli agenti hanno quindi allertato i medici del territorio per accertarsi delle condizioni di salute della donna, che comunque non destavano eccessive preoccupazioni. Sono stati rintracciati i suoi due figli che, felici, hanno potuto, salutare al telefono la mamma, prima di partire per l’Italia. Intanto la donna è stata affidata ai servizi sociali del comune di Lamezia Terme (Cz) che le hanno garantito vitto, alloggio e cure in attesa dell’arrivo dei familiari. Stamane il felice epilogo con l’affidamento della signora agli emozionatissimi figli che hanno ringraziato gli agenti della Polizia stradale.
La signora, scomparsa dal 5 di luglio, era partita con la sua Ford Fiesta dalla regione francese dell’Occitania, forse diretta in Spagna. Si è avventurata dunque per quasi 2.000 km attraversando due stati e diverse concessionarie autostradali, senza rendersi conto che era in un paese diverso dal suo e probabilmente in direzione inversa rispetto a quella verso la quale avrebbe voluto intraprendere il viaggio.