Anas: consegnati lavori per viadotto Cannavino nel Cosentino

Cosenza  – L’Anas ha consegnato oggi i lavori per l’adeguamento sismico del viadotto Cannavino, a Celico. nella presila cosentina. I lavori, che prevedono un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro, inizieranno subito sui piloni, senza interrompere la fruibilità della struttura. Dopo l’estate il ponte sarà chiuso fino alla prossima estate, facendo salvo il periodo natalizio, in cui sarà riaperto. Si sta anche adeguando la viabilità locale alternativa, che comprende la vecchia statale 107. “Sono cambiate le norme, oggi sono più severe – ha detto Roberto Musmanno, assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, presente al momento della firma – e quindi su questa e su altre strutture, come il ponte Morandi di Catanzaro, sono necessari dei lavori, ma ribadisco che si tratta di opere che sono già in piena sicurezza”. Per Anas c’era l’ing. Marco Moladori, responsabile dell’Area Compartimentale Anas della Calabria. “Stiamo rispettando gli impegni presi in Prefettura e partiremo con la cerchiatura e i lavori corticali sulle pile, – ha detto Moladori – poi passeremo all’impalcato. La chiusura totale sarà di 8 mesi, ma l’abbiamo programmata per evitare disagi alla popolazione – ha detto ancora Moladori – evitando il periodo estivo e quello natalizio”.