Droga e resistenza, un arresto a Corigliano Rossano

Cosenza – I carabinieri hanno arrestato un giovane di 22 anni con l’accusa di detenzione, cessione di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Sequestrate anche diversi quantitativi di droga, venduta anche a minorenni. I fatti si riferiscono a Corigliano Rossano (Cosenza). In piazzetta Portofino, con militari mimetizzati fra i bagnanti ed i turisti che animano in questa stagione la zona di Schiavonea, è stato notato un continuo smercio di sostanze stupefacenti che riguardava giovanissimi, sia acquirenti che pusher. In meno di 24 ore sono stati fermati sette assuntori, due dei quali minorenni, segnalati alla Prefettura di Cosenza. Circa 10 grammi fra hashish e marijuana sono stati sequestrati. I militari hanno arresto uno dei responsabili dello spaccio, D.A.C., 22enne coriglianese, che ha anche tentato di fuggire e di disfarsi del quantitativo di droga che teneva in un borsello, arrivando a colpire alcuni militari nel maldestro tentativo. Nel borsello è stato trovato un panetto di hashish del peso di 100 grammi, marijuana ancora da dividere in dosi per circa 25 grammi, diverse dosi già confezionate e pronte per la vendita e il corrispettivo delle cessioni della giornata, ammontanti a circa 600 euro in contanti. Inoltre, a casa del giovane, nell’armadio della sua camera da letto, fra i vestiti, è stato trovato un altro borsello con circa 11 grammi fra hashish e marijuana, nonché un bilancino di precisione.

,