Strappa bimbo a madre e si allontana, arrestato a Reggio Calabria

Reggio Calabria  – Probabilmente è affetto da turbe psichiche il 37enne rumeno arrestato ieri a Reggio Calabria dalla polizia per rapimento di minore. Il fatto è accaduto nel parcheggio di un supermercato in viale Calabria. G.A.P. ha iniziato a fissare un bambino di 5 anni, tenuto per la mano dalla madre e, improvvisamente, ha afferrato il piccolo. La donna, pur tentando di opporsi, non è riuscita a trattenere il figlio che è stato costretto ad allontanarsi con l’uomo a piedi lungo il viale; però è riuscita ad attirare l’attenzione del marito che era in zona, che non è riuscito da subito a individuare il rapitore ma ha iniziato a camminare lungo la direzione indicata dalla moglie. Nel frattempo sono state allertate le Volanti che hanno immediatamente ristretto il campo d’intervento. Il 37enne è stato individuato dopo alcune centinaia di metri dal padre del piccolo che lo ha bloccato, aiutato anche da alcuni passanti e dall’immediato arrivo degli agenti. L’uomo è stato accompagnato in Questura e, al termine degli accertamenti, è stato portato in carcere. Al momento, non vi sono indizi che facciano supporre sue intenzioni cattive nei confronti del bimbo.

,