Sanità: rinnovato contratto ai 26 precari Asp Catanzaro

Lamezia Terme – E’ stato rinnovato il contratto sino al 31 dicembre 2019, dopo una vertenza sindacale durata oltre 20 giorni, ai 26 precari dell’Asp di Catanzaro. Lo rende noto il Nursing Up, sindacato di maggior riferimento per i precari , rappresentato da Fabio Bruschi e da Andrea Spinarelli. “L’Ospedale di Lamezia Terme – affermano – paga lo scotto politico del non aver potuto avere al fianco il sindaco Paolo Mascaro e i consiglieri comunali Pasquale Dispena e Mimmo Gianturco sempre molto attenti alle problematiche sanitarie. Questa vicenda si è conclusa con l’intervento risolutore del generale Saverio Cotticelli insieme al dottor Antonio Belcastro del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie sollecitato da forze politiche esterne al comprensorio lametino e pertanto si ringrazia Franco Pacenza, Antonio Scalzo , il presidente della provincia Sergio Abramo, altro ringraziamento va alla Digos e alla prefettura diCatanzaro per il lavoro svolto come intermediazione anche nei nostri confronti e un grazie particolare va alle redazioni giornalistiche per lo spazio dato alla nostra vicenda”.
“L’Ospedale di Lamezia Terme esce rafforzato con lnfermieri distribuiti nelle unità operative complesse di Urologia, Ortopedia e Traumatologia ,Chirurgia Generale ,Pronto Soccorso , Ginecologia -Ostetricia, Blocco Operatorio e Medicina Generale. ll fabbisogno aziendale- affermano infine – comunque non rimane soddisfatto ma ad oggi contare sul supporto dei precari ci appaga dei tanti sforzi prodigati”.

,