Controesodo: Coldiretti, con nuove partenze 23,8 mln in vacanza

Roma – Inizia il rientro nelle città dopo ferragosto ma non mancano le nuove partenze che fanno salire a 23,8 milioni gli italiani che hanno scelto agosto per andare in vacanza nel mese di agosto dell’estate 2019, con un leggero aumento rispetto allo scorso anno dopo le flessioni fatte registrare a giugno e luglio. E’ quanto emerge dal bilancio stilato da Coldiretti/Ixe’ in occasione del controesodo estivo. Si consolida la tendenza tutta italiana – sottolinea la Coldiretti – a concentrare le ferie nel mese di agosto scelto da piu’ della metà degli italiani in vacanza durante l’estate 2019. Una stagione che è stata peraltro segnata a giugno e luglio da temperature eccezionali che la collocano sul podio delle piu’ calde dal 1800 ma anche da eventi estremi lungo la Penisola con ben 540 tempeste, nubifragi, trombe d’aria e grandinate che hanno provocato gravi danni nelle campagne e al turismo secondo le elaborazioni Coldiretti sui dati della banca dati Eswd.

Nell’estate 2019 più di un italiano su cinque (21%) ha previsto una durata della vacanza – sottolinea la Coldiretti – compresa tra 1 e 2 settimane, ma c’è un fortunatissimo 3% che ha programmato addirittura oltre un mese. Se è il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (70%), seguito dalla montagna, si assiste – precisa la Coldiretti – alla ricerca di alternative meno affollate con la campagna che è scelta dall’8% dei vacanzieri. Ben l’86% degli italiani in vacanza – conclude la Coldiretti – ha scelto come destinazione l’Italia soprattutto – spiega la Coldiretti – con alloggio in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto ma tra le preferenze si segnalano nell’ordine anche alberghi, bed and breakfast, villaggi turistici e gli agriturismi anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell’offerta ma anche all’ottimo rapporto tra prezzi/qualità con la scelta che avviene sempre più di frequente attraverso siti come www.campagnamica.it.