Criminalità: rapina ed evasione, due arresti a Cosenza

Cosenza  – La polizia ha arrestato, a Cosenza, due persone, una per rapina e un’altra per evasione. La Squadra Mobile della Questura cosentina ha arrestato in flagranza di reato un cittadino romeno di 44 anni, T.O.N., per rapina aggravata ai danni di una sua connazionale. L’uomo, che era già stato denunciato dalla sua vittima per atti persecutori, ha atteso la donna nei pressi della sua abitazione e l’ha aggredita e malmenata, impossessandosi poi del suo telefono prima di scappare, per evitare che potesse chiamare le forze dell’ordine. Ma la donna è andata subito a denunciare l’accaduto e la polizia ha potuto, poco dopo, rintracciare l’uomo che era ancora nei pressi dell’abitazione della donna e aveva ancora il suo telefono. E’ stato quindi arrestato e posto ai domiciliari. Inoltre, a seguito di alcuni controlli intensificati per l’estate, la polizia ha anche individuato un uomo di 52 anni, I.A., sottoposto agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, che si aggirava per la città. L’uomo è stato arrestato per evasione.

 

 

,