Sorpreso a rubare in un lido nel Cosentino, arrestato

Cosenza – Gli erano stati revocati pochi giorni fa gli arresti domiciliari, ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro lo hanno nuovamente arrestato per il reato di furto aggravato. Un cittadino di Schiavonea ha segnalato un furto in atto in un rinomato locale estivo sito sul lungomare e ormai chiuso. Sul luogo indicato le gazzelle della Sezione Radiomobile di Corigliano Calabro, che hanno intercettato e fermato l’uomo, ribattezzato “Lupin” per i suoi numerosi precedenti. Si era introdotto nel locale scavalcando la recinzione e stava prendendo decine di bottiglie di liquori ed alcolici. L’uomo è stato identificato in M.F.D., 28enne coriglianese Sulla base delle risultanze accertate è stato tratto in arresto per furto aggravato, mentre la refurtiva che aveva già messo da parte, circa una quindicina di bottiglie di alcolici di marca, è stata restituita ai proprietari del locale. Per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Castrovillari.

,