Sila Officinalis – Biodiversità, Funzioni ecosistemiche e Sensibilità

Cosenza – Giovedì 31 ottobre e Venerdì 1 novembre, alle ore 9:30 presso la Casa del Forestiero a Camigliatello Silano (CS), si svolgerà l’edizione 2019 di Sila Officinalis. L’iniziativa, promossa dall’Ente Parco Nazionale della Sila e dal Gruppo Naturalistico Micologico Silano con la collaborazione dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Cosenza, è diventata ormai un punto di riferimento locale e nazionale sul tema della corretta gestione delle risorse naturali e ambientali, a partire da quelle montane.
Sono infatti diversi anni che Sila Officinalis riunisce enti locali, professionisti, ricercatori, associazioni e imprenditori agricoli, attivando sinergie di tipo multidisciplinare e creando soprattutto un vero e proprio laboratorio di idee che ogni anno offre contributi importanti al dibattito pubblico.

Il tema di questa edizione dell’evento è “Biodiversità, Funzioni ecosistemiche e Sensibilità al cambiamento climatico”. Uno dei meriti di Sila Officinalis è quello di aver compreso, da diverso tempo, quanto sia centrale il principio della sostenibilità per il modello di sviluppo sia delle aree rurali e boschive, che di quelle urbane.
Quest’anno si è deciso di mettere al centro del laboratorio di idee la questione del cambiamento climatico, un tema che, come sappiamo, è diventato di rilevanza mondiale e che impone un impegno fattivo di tutta la nostra società.

Nel corso della giornata ci saranno interventi di esponenti del mondo accademico, professionisti e rappresentanti delle associazioni del territorio che spiegheranno qual è l’impatto del cambiamento climatico sull’ambiente, sulle biodiversità e sulla salute delle persone, individuando possibili soluzioni e proposte da portare avanti nei prossimi anni.

Alla ore 13:00 ci sarà poi l’inaugurazione della nuova sede del Gruppo Naturalistico Micologico Silano, una realtà che da anni promuove iniziative per la valorizzazione del patrimonio naturalistico silano e per lo sviluppo della filiera del fungo in quanto risorsa strategica per tutto l’Altopiano della Sila.
Nel pomeriggio i lavori di Sila Officinalis proseguiranno con dei laboratori didattici curati sempre dal Gruppo Naturalistico Micologico Silano.

L’evento si concluderà venerdì 1 novembre con una passeggiata micologica, botanica e forestale all’interno del territorio del Parco Nazionale della Sila, nel corso del quale i partecipanti potranno assistere ad una vera e propria lezione all’aperto e ad una discussione tecnico-scientifica nel bosco.

,