Università Calabria: si è insediato il nuovo rettore Nicola Leone

Cosenza – “Non saremo servili con la politica, ma diamo massima disponibilità alla collaborazione e cercheremo molte sinergie nel reciproco rispetto istituzionale”. Lo dice Nicola Leone, il nuovo rettore dell’Università della Calabria. Le parole, pronunciate stamattina in un’affollata aula magna, alla presenza dei rappresentanti istituzionali locali e regionali e delle autorità militari e religiose, nel momento dell’insediamento. Leone è il primo studente dell’Unical che ne diventa anche rettore. “Mi iscrissi all’università nel 1981 – ha detto Leone – e in qualche modo si realizza il sogno di Andreatta – primo rettore dell’Unical – che diceva che l’università avrebbe dovuto formare la classe dirigente calabrese. Sicuramente ci sarà una particolare attenzione alla didattica, che vorrei fosse più al passo con i tempi, e poi vorrei rilanciare il campus e puntare all’internalizzazione: vogliamo proiettare l’università verso l’Europa e verso il mondo. Sono un informatico, qualche passo in più sull’automazione penso che i colleghi se lo aspettino – dice infine Leone, sorridendo – ma non diventeremo dei robot”.

,