Il tempo: inizio settimana con maltempo al sud, neve sulle Alpi

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
​LUNEDÌ 11: NORD – cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni deboli, ma diffuse che da Liguria, basso Piemonte ed Emilia-Romagna coinvolgeranno dal pomeriggio il restante settentrione ed assumeranno carattere temporalesco dalla sera sul settore friulano; nevicate dalle ore pomeridiane sui rilievi alpini oltre i 1200-1300 metri, mentre è attesa una attenuazione dei fenomeni dalla sera sulla Romagna. CENTRO E SARDEGNA – molte nubi ovunque con precipitazioni associate sulle regioni tirreniche e sull’Umbria, anche a carattere temporalesco sull’isola e lungo le coste di Toscana e Lazio. SUD E SICILIA – copertura in decisa intensificazione a partire dalle regioni ioniche, con rovesci e temporali al mattino su Sicilia e Calabria; seguirà un ulteriore peggioramento con fenomeni che si estenderanno gradualmente tra pomeriggio e serata anche al restante meridione e che saranno di forte intensità sull’isola, con particolare riferimento al settore orientale, e sulle zone ioniche calabresi. TEMPERATURE: minime senza variazioni di rilievo su pianure lombarda ed emiliana, coste venete, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Puglia e Basilicata; in rialzo altrove, più marcato sui rilievi valdostani e lombardi; massime in diminuzione sulla pianura padano-veneta, settore friulano e Sicilia centromeridionale; in aumento sui rilievi alpini confinali, Puglia garganica, dorsale appenninica e sulle restanti zone di Abruzzo, Molise e Campania; stazionarie sul resto del Paese.

 

​VENTI: forti con raffiche di burrasca forte dai quadranti settentrionali sulla Liguria di ponente e da quelli meridionali sulla Sardegna; moderati intorno sud-est sul restante centro-sud con locali rinforzi lungo le coste di Toscana e Lazio, ma con intensità indeciso aumento fino a burrasca forte dalle ore serali anche sulle regioni ioniche; generalmente deboli variabili sulle rimanenti regioni settentrionali. MARI: da agitati a molto agitati il mar Ligure al largo al mattino ed il mare e canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati il restante mar Ligure, il Tirreno centrosettentrionale ed il basso Jonio; da mosso a molto mosso l’Adriatico; generalmente molto mossi i rimanenti bacini.
MARTEDÌ 12: sulle regioni nordoccidentali cielo da poco a parzialmente nuvoloso; maltempo esteso sul resto del Paese con piogge e temporali diffusi; attesi fenomeni di forte intensità su regioni ioniche, Sardegna e su quelle adriatiche settentrionali; nevicate abbondanti sui rilievi orientali del Triveneto.
MERCOLEDÌ 13: cielo sereno o poco nuvoloso su Valle d’Aosta, Piemonte e ponente ligure, ma con nubi in aumento da fine giornata; altrove all’inizio molte nubi ovunque con fenomeni convettivi sparsi, più concentrati e frequenti su nord-est, coste campane e regioni ioniche; ancora neve sulle aree alpine nordorientali. Schiarite serali sulle regioni adriatiche centromeridionali​.
GIOVEDÌ 14 E VENERDÌ 15: giovedì ancora fenomeni sparsi sulle regioni tirreniche, più diffusi su quelle meridionali peninsulari, in attesa di un nuovo impulso con fenomenologia consistente che interesserà il nord-ovest e l’area lombarda. Giornata di venerdì caratterizzata da un ulteriore, deciso peggioramento con maltempo al nord, sulle regioni tirreniche centrali, Umbria, Molise occidentale e Campania, accompagnato da fenomeni intensi ed abbondanti su arco alpino, Liguria e nord Toscana.