Il tempo: in arrivo weekend di temporali e piogge sparse

Roma – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
​SABATO 16: NORD – molte nubi un pò ovunque con piogge e rovesci all’inizio deboli e sparsi sul settore montuoso e pedemontano occidentale, in rapida estensione a tutte le aree dalla mattinata; neve sulle alpi a partire da 900-1000 metri, più concentrata tra Trentino-Alto Adige e rilievi orientali. CENTRO E SARDEGNA – addensamenti compatti su tutte le regioni con fenomeni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, diffusi su Umbria, Lazio ed Abruzzo, isolati altrove, in espansione a tutte le regioni dal pomeriggio, quando si intensificheranno sul Lazio centromeridionale. SUD E SICILIA – cielo molto nuvoloso o coperto su Molise, Calabria e Sicilia ioniche ed alta Campania, con deboli precipitazioni anche temporalesche più intense su quest’ultima, in attenuazione pomeridiana; sulle altre zone velature compatte al mattino in rapido dissolvimento.

 

TEMPERATURE: minime in flessione al centro-nord, in aumento al sud e sul Piemonte; massime in rialzo su Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Romagna, Toscana ed al sud, in diminuzione su restante centro, Lombardia ed Emilia, stazionarie altrove. VENTI: in genere sudorientali, moderati al sud con rinforzi sulle coste esposte, deboli al centro; deboli orientali al nord, settentrionali sulla Liguria con locali rinforzi. MARI: da molto mossi a localmente agitati lo Jonio e l’Adriatico centromeridionale; molto mossi il basso Tirreno, il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia; mossi i restanti bacini, localmente molto mossi il mar di Sardegna ed il Ligure.
DOMENICA 17: maltempo diffuso al mattino su Lombardia, Emilia-Romagna, regioni centrali, triveneto ed al meridione, con fenomeni più frequenti su queste ultime due aree; più asciutto altrove. Nel pomeriggio atteso un nuovo peggioramento con precipitazioni più consistenti al nord-ovest e sulle regioni tirreniche.
LUNEDÌ 18: nuovo peggioramento sulle regioni alpine e centrali, nonchè su Molise e Campania, con fenomeni diffusi e localmente intensi attesi tra Lazio ed Abruzzo; poco o parzialmente nuvoloso sul resto del meridione.
MARTEDÌ 19 E MERCOLEDÌ 20: maltempo al nord e sulle regioni centrali tirreniche al mattino in successiva attenuazione sul queste zone ed estensione al restante settore occidentale; velature compatte altrove. Nella giornata di mercoledì graduale miglioramento.