Calabria: Sposato (Cgil), Pd e M5S devono riavviare dialogo

Catanzaro  – “Candidarsi da soli in Calabria significa spianare la strada alle derive populiste”. Lo scrive sui social il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato, commentando l’attuale fase politica in vista delle Regionali.
“In queste ore – prosegue Sposato – serve uno sforzo per riprendere il dialogo tra le forze di governo del Paese per la Calabria. Il silenzio del Partito democratico non è comprensibile e il Movimento 5 Stelle deve avere più umiltà e responsabilità verso la Calabria. Serve uno sforzo di responsabilità e – conclude il segretario della Cgil calabrese – occorre riportare la discussione sui programmi e sulle gravi emergenze della regione, a partire da lavoro, legalità e sanità. Nessuno, da solo, è autosufficiente”.