Maltempo: Puccio(Pd) Governo intervenga al più presto

Lamezia Terme – “E’ indispensabile che il Governo nazionale intervenga al più presto in sostegno dei Comuni calabresi che in queste ultime ore sono stati pesantemente colpiti da un’ondata di maltempo di vaste proporzioni”.  Lo afferma  Giovanni Puccio, responsabile organizzativo Pd Calabria che prosegue: “Non si contano i danni causati dalla pioggia, le interruzioni delle arterie stradali, l’emarginazione delle contrade periferiche e montane, i danni arrecati alle strutture pubbliche e quelli riportati dalle attività produttive. Fanno ancora enorme impressione le immagini di domenica relative agli allagamenti di centri urbani e della furia dell’acqua che ha bloccato interi quartieri”.
“Una situazione emergenziale che – afferma ancora – ha consigliato tanti Sindaci calabresi ad ordinare per lunedì la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado in quanto, ancora oggi, non è possibile garantire la sicurezza della viabilità che, dalle nostre parti, si traduce molto spesso in vero e proprio isolamento di ampie parti del territorio regionale. Le conseguenze concrete di questa vera alluvione potranno essere valutate nelle prossime ore ma già adesso è possibile prevedere ragionevolmente che enormi saranno i danni all’economia calabrese e, in particolare, al comparto dell’agricoltura che da noi rappresenta uno degli ambiti di maggiore importanza”.
“Per tutto questo rivolgiamo un appello al Governo nazionale e alla deputazione calabrese affinchè si diano immediate e concrete risposte agli Enti locali, ai cittadini e alle imprese così come è stato meritoriamente fatto per altre zone del Paese in situazioni analoghe. La richiesta da parte della Giunta regionale di riconoscimento dello stato di emergenza ambientale è un primo passo significativo ma, come è evidente dalla portata del fenomeno alluvionale, non può essere sufficiente. C’è bisogno di un’azione straordinaria, che confidiamo si concretizzi in tempi rapidi, e di un impegno finanziario adeguato alle gravi circostanze registrate che tanti disagi hanno causato alla popolazione”.
“Infine – conclude Puccio – un doveroso ringraziamento vogliamo rivolgere a tutte le forze dell’Ordine, alla Protezione civile e ai tanti volontari che in queste ore con il loro ininterrotto impegno hanno contribuito in maniera straordinaria ad evitare che questa emergenza potesse trasformarsi in tragedia”.